EVENTI SCUOLA

Arte e creatività, una giornata all’ITC Luigi Einaudi

Arte La Giornata

Il giorno 16 maggio l’ITC “Luigi Einaudi” di Ortona ha celebrato la “Giornata dell’Arte e della Creatività Studentesca” indetta dal Miur.

La Giornata dell’Arte e della Creatività Studentesca

La Giornata dell’arte, secondo le direttive del Miur, andava celebrata nella prima parte di maggio e il giorno prescelto è stato appunto giovedì 16. L’aula magna dell’Istituto è stata così teatro di condivisione di “Idee, Talenti, Creatività”, il titolo scelto per la manifestazione. I presenti hanno così potuto assistere al coronamento di alcuni tra i tanti progetti didattici portati avanti durante l’anno. Presente il Preside, Marcello Rosato, assieme ad alcuni illustri concittadini: il sindaco, Leo Castiglione, il direttore della Biblioteca Comunale Tito Vezio Viola, i giornalisti Anna Cavasinni e Fabrizio Franceschelli.

Arte - Il Plastico realizzato

Riflessioni su arte e territorio

La Giornata dell’Arte e della Creatività si è aperta con due importanti riflessioni. Innanzitutto, quella sull’importanza del valore delle memoria storica del nostro territorio e poi su quella di venire a contatto con le proprie origini, specie per le nuove generazioni e nell’ottica di un futuro affrontato con ancor più consapevolezza. Gli alunni di seconda hanno così presentato ai compagni il lavoro frutto del progetto “Dare voce alle emozioni”, guidato dalle docenti Patrizia Di Lullo e Roberta Villini e con la collaborazione degli esperti esterni Loris Ricci e Giulia Capuzzimato.

Ospiti e performance

È invece nato dall’incontro tra il laboratorio di lettura espressiva e un testo riscoperto di Alessandro Dommarco, “Una notte del ‘43” – storia breve di un bombardamento dal punto di vista delle persone semplici – il secondo progetto presentato. Si tratta di un radiodramma in cui gli alunni hanno interpretato il testo restituendo le sensazioni angosciose dell’imminenza del pericolo con le sole voci.  Sono seguite le testimonianze dello scrittore Antonio Tenisci e del signor Cespa, testimone diretto della guerra. Dopo un momento più leggero con la lettura di poesie di autori francesi da parte dei ragazzi di quinta, sotto la guida della professoressa Antonella Paolini, è seguito lo spettacolo intitolato “The greatest show”.  Una performance tutta incentrata sulle qualità espressive degli studenti dell’ITC, che hanno proposto canzoni e coreografie  diretti dall’ esperto esterno in arti drammatiche e performative, Giulia Capuzzimato.

Arte visiva e storia

Nel primo pomeriggio, i ragazzi hanno potuto vedere i video creati dalle classi del biennio per il progetto Cinelab e dei reportage di viaggio in lingua francese. Ma c’è stato spazio anche per le arti visive nella Giornata dell’Arte e della creatività. In particolare con il murales realizzato da un’alunna nell’aula del sostegno, i quadri della professoressa Filomena Marinozzi e i plastici di Massimiliano Signorile. Questi hanno fatto da scenografia al radiodramma, proponendo ricostruzioni in scala di alcuni luoghi della città di Ortona. In particolare il paese durante la battaglia e monumenti rappresentativi come la cattedrale di S.Tommaso ed il Castello.

Arte - Murales

Ortona città dinamica

L’evento può senza dubbio dirsi riuscito. Importante è stato soprattutto perché ha aperto le porte dell’ITC alla città. Questo insegna che la scuola deve essere un luogo aperto di cultura, vita ed iniziative rivolte anche alla comunità. E soprattutto conferma Ortona come piccola città molto attiva quando si parla di cultura e arte. Tutto ciò grazie a istituzioni attente e a una radicata presenza dell’associazionismo sul territorio.

Arte e creatività, una giornata all’ITC Luigi Einaudi ultima modifica: 2019-05-24T09:00:35+02:00 da Andrea La Rovere

Commenti

To Top